Riconoscimenti 2010

Nell’occasione del 23° Concorso Vini Abbazia di Monteveglio, riservato ai produttori dei Colli Bolognesi, la mia azienda si è piazzata al primo posto con i vini:

Il risultato è frutto di una degustazione anonima dei vini con scheda utilizzata dall’Unione Internazionale Enologi; la giuria era formata da tecnici enologi e sommeliers.

Le aziende che hanno partecipato sono state 20 divise in 10 categorie per un totale di 82 vini.

Mi preme ricordare che, da quando ho cominciato a partecipare al concorso, cioè 12 anni fa, ho vinto per 6 volte nella categoria Pignoletto Frizzante, per 4 volte nella categoria Pignoletto Fermo, per 4 volte nella categoria Sauvignon, per 4 volte nella categoria Chardonnay, per 2 volte nella categoria Cabernet Sauvignon e per 2 volte nella categoria Barbera Frizzante.

La premiazione si è svolta domenica 31 maggio a Monteveglio.

Riconoscimenti 2009

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso-Slow Food anno 2009 sono segnalati con due bicchieri n.7 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 4 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2009, il Cabernet S. “Sassobacco” 2005 ha ottenuto 4 grappoli; il Merlot “Sassobacco “2006, il Cabernet Sauvignon 2006, il Rubrum Cor Laetificans 2006, il Barbera 2006, il Merlot 2007, il Pignoletto frizzante 2007, il Pignoletto Classico 2007 e lo Chardonnay 2007, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nell’Annuario dei migliori vini italiani di Luca Maroni 2009, l’indice di piacevolezza medio, degli 11 prodotti degustati, è stato pari a 83,90; 10 vini hanno ottenuto un punteggio superiore a 82 centesimi.
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2009 n. 6 vini segnalati (4 con punteggi da 83 a 86).
  • Riconoscimento, al 22° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2008, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con: Pignoletto Passito 2006, Chardonnay 2007 e Barbera Frizzante 2006; l’azienda ha ottenuto anche il titolo di Vincitore assoluto in quanto ha ottenuto i punteggi più alti in più categorie.
  • Riconoscimento, al 8° concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco” edizione 2008, medaglia d’argento col Pignoletto passito.

Riconoscimenti 2008

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso-Slow Food anno 2008 sono segnalati con due bicchieri n.5 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 5 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2008, il Merlot “Sassobacco” 2005 e il Pignoletto Passito 2006 hanno ottenuto 4 grappoli; il Merlot 2006, il Cabernet Sauvignon 2005, il Barbera frizzante 2006, il Pignoletto frizzante 2006 il Pignoletto Classico 2006, il Sauvignon 2006, il Sauvignon “Sassobacco” 2006, il Pinot Bianco 2006 e lo Chardonnay 2006, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2008 n. 6 vini segnalati (5 con punteggi da 83 a 87).
  • Nella guida dell’Espresso 2008, n 5 vini con punteggi da 14 punti in su
  • Nella Guida dei vini italiani 2008 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, degli 11 prodotti degustati, è stato pari a 80,72; 9 vini hanno ottenuto un punteggio superiore a 80 centesimi.
  • Riconoscimento, al 21° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2007, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto Classico 2006, il Sauvignon “Sassobacco 2006” e il Cabernet Sauvignon “Sassobacco” 2003; l’azienda ha inoltre ricevuto il premio speciale come “Vincitore assoluto col punteggio più alto” per aver raggiunto, col Cabernet Sauvignon “Sassobacco” 2003, il punteggio più alto tra i 110 vini presentati al concorso.
  • Riconoscimento, al 7° concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco” edizione 2007, il Pignoletto Classico 2006 medaglia d’oro al 37° posto e il Sauvignon “Sassobacco” 2006 medaglia d’argento al 65° posto su 741 vini in concorso.

Riconoscimenti 2007

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso-Slow Food anno 2007 sono segnalati con due bicchieri n.3 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 5 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2007, il Cabernet Sauvignon Selezione 2003 ha ottenuto 4 grappoli; il Rubrum Cor Laetificans, il Merlot 2005, il Cabernet Sauvignon 2004, il Barbera 2005, il Pignoletto Classico 2005, il Sauvignon 2005 e lo Chardonnay 2005, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2007 n. 4 vini segnalati (2 con punteggi di 83 e 85 punti).
  • Nella guida dell’Espresso 2007, n 5 vini con punteggi da 14 punti in su
  • Nella Guida dei vini italiani 2007 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, degli 8 prodotti degustati, è stato pari a 81,44 e il Rubrum Cor Laetificans è stato inserito nell’Annuario dei migliori vini italiani 2007 ed è stato giudicato “Il terzo miglior passito d’Italia” su 793 vini dolci degustati.
  • Riconoscimento, al 20° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2006, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto Frizzante 2005, Pignoletto Classico 2005, Sauvignon 2005 e Cabernet S. 2003; l’azienda è stata di conseguenza premiata come: “Migliore azienda dei Colli Bolognesi

Riconoscimenti 2006

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso-Slow Food anno 2006 sono segnalati con due bicchieri n. 4 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 4 vini aziendali, inoltre il Pignoletto Classico è stato premiato come: “Il miglior vino bianco dell’Emilia Romagna”.
  • Nella Guida dei vini italiani 2006 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, degli 8 prodotti degustati, è stato pari a 80,12 e lo Chardonnay è stato inserito nell’”Annuario dei migliori vini italiani” edizione 2006.
  • Nella guida dell’Espresso 2006, n 6 vini con punteggi da 14 punti in su.
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2006 n. 4 vini segnalati (2 con punteggi da 83 a 84 punti.

Riconoscimenti 2005

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2005 sono segnalati con due bicchieri n. 6 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 4 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2005, il pignoletto classico 2003 ha ottenuto 4 grappoli, il Rubrum cor laetificans, il merlot 2003, il pinot 2003, il pignoletto frizzante 2003, il sauvignon 2003 e lo chardonnay 2003, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella guida dei vini italiani di Luca Maroni 2005, l’indice di piacevolezza medio, degli 11 prodotti degustati, è stato pari a 76,45.
  • Nella guida dell’Espresso 2005, n.2 stelle di valutazione complessiva e 5 vini con punteggi da 14 punti in su
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2005 n. 4 vini segnalati con punteggi da 83 a 85 punti.

Riconoscimenti 2004

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2004 sono segnalati con due bicchieri n. 4 vini aziendali e con un bicchiere gli altri 6 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2004, il cabernet sauvignon selezione 2000 e il merlot selezione 2001 hanno ottenuto 4 grappoli, il cabernet s. 2001, il merlot 2002, il barbera 2002, il pinot b. 2002 e lo chardonnay 2002, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella Guida dei vini italiani 2004 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, degli 11 prodotti degustati, è stato pari a 75,27.
  • Nella guida dell’Espresso 2004, n.2 stelle di valutazione complessiva e 8 vini con punteggi da 14 punti in su
  • Nella guida I vini di Veronelli edizione 2004 nella voce “attenzione”con il vino Cabernet S. Selezione 2000
  • Riconoscimento, al 17° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2003, (Concorso Vini Colli Bolognesi) tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il pignoletto frizzante 2002 e pignoletto classico 2002.

Riconoscimenti 2003

  • Medaglia d’argento nel concorso internazionale “La Selezione del Sindaco” (maggio 2003) con i vini Sauvignon 2001 e Cabernet S. 1999.
  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2003 sono segnalati con due bicchieri n.2 vini aziendali e con un bicchiere altri 7 vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2003, il Pignoletto Passito e il Rubrum Cor Laetificans hanno ottenuto 4 grappoli, il Cabernet S. selezione 1999, il Cabernet S. 2000, il Merlot selezione 2000, il Merlot 2001, il Barbera 2001, il Pinot bianco 2001, il Pignoletto frizzante 2001, il Sauvignon 2001 e lo Chardonnay 2001, hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella Guida dei vini italiani 2003 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, dei 13 prodotti degustati, è stato pari a 75,33.
  • Nella guida dell’Espresso, edizione 2003, n. 2 stelle di valutazione complessiva e 8 vini con punteggi da 14 punti in su.
  • Riconoscimento, al 16° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2002, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto frizzante 2001 e Sauvignon 2001

Riconoscimenti 2002

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2002 sono segnalati con due bicchieri n.3 vini aziendali e con un bicchiere gli altri vini aziendali.
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2002, il Cabernet Sauvignon selezione 1998, il Merlot 2000 e il Sauvignon 2000 hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella Guida dei vini italiani 2002 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, dei 9 prodotti degustati, è stato pari a 74.
  • Piazzamenti lusinghieri nella guida dell’Espresso edizione 2002.
  • Medaglia d’argento nel concorso internazionale “La Selezione del Sindaco” (maggio 2002) con il vino Pinot bianco 2000.
  • Riconoscimento, al 15° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2001, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto frizzante 2000.

Riconoscimenti 2001

  • Medaglia d’argento nel concorso internazionale “La Selezione del Sindaco” (maggio 2003) con i vini Sauvignon 2001 e Cabernet S. 1999.
  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2001 sono segnalati, con un bicchiere, tutti i 6 vini aziendali ottenuti dalla vendemmia 1999
  • Nella guida dell’Associazione Italiana Sommeliers, Duemilavini edizione 2001, il Pinot bianco1999, il Pignoletto classico 1999 e il Sauvignon 1999 hanno ottenuto 3 grappoli.
  • Nella Guida dei vini italiani 2001 di Luca Maroni, l’indice di piacevolezza medio, dei 7 prodotti degustati, è stato pari a 70,28.
  • Il Sauvignon è stato scelto, tra i vini locali, a rappresentare Bologna 2000, città europea della cultura, per le manifestazioni programmate durante l’anno 2000-2001.
  • Riconoscimento, al 14° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 2000, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Sauvignon 1999.

Riconoscimenti 2000

  • Nella guida dei vini d’Italia del Gambero Rosso anno 2000 sono segnalati, con un bicchiere, tutti i 6 vini aziendali ottenuti dalla vendemmia 1998
  • Riconoscimento, al 13° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 1999, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto classico 98, con il Pignoletto frizzante 98 e lo Chardonnay 98.

Riconoscimenti 1999

  • Riconoscimento, al 12° concorso vini dell’Abbazia di Monteveglio edizione 1998, tra i produttori dei Colli Bolognesi, al primo posto con il Pignoletto frizzante 97 e lo Chardonnay 97.