Per la prima volta il riconoscimento dei 3 bicchieri del gambero rosso a un pignoletto frizzante dei colli bolognesi.

La viticoltura bolognese di collina, schiacciata tra le terre dei lambruschi, le grandi produzioni di pianura e il Sangiovese e l’Albana di Romagna, dimostra di esprimere un alto valore nella coltivazione non solo dei vitigni internazionali, ma anche e soprattutto nella coltivazione del Grechetto Gentile dal quale otteniamo il Pignoletto DOCG nelle diverse tipologie, tra le quali, quella frizzante, la più rappresentativa della nostra zona.

Per questo motivo i tre bicchieri dell’eccellenza al mio Pignoletto Frizzante sono un motivo di crescita particolarmente importante per il nostro territorio.

Personalmente anche questo premio, insieme al riconoscimento lo scorso anno da parte dell’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) del Cabernet Sauvignon Sassobacco 2016 tra i migliori vini d’Italia, sono un continuo stimolo a far sì che la passione, l’aggiornamento, il desiderio di fare sempre meglio non si affievolisca, nella continua ricerca per offrirvi un prodotto sempre più di qualità.