Da uve proprie di qualità Merlot 50%, Pinot N. 30%, Cabernet S. 20%, coltivate nel rispetto dell’equilibrio biologico del vigneto, attraverso basse rese produttive per ceppo.
Questo comporta una riduzione dell’impatto ambientale in conseguenza di un minor uso di concimi e antiparassitari, a tutto vantaggio della qualità dell’uva e della vita.
Esposizione e microclima dei vigneti estremamente favorevole ad ottenere uve sane e maturazioni eccezionali.

Appassimento delle uve in campagna e poi in cassette su un unico strato fino ad una concentrazione zuccherina di circa il 30%.
Nel periodo natalizio le uve vengono vinificate in rosso con lunga macerazione e fermentazione sulle bucce, a temperatura intorno ai 25°.
Il prodotto a fine fermentazione presenta una gradazione alcolica di 15° % vol. e un residuo zuccherino del 6%.
Lungo affinamento in piccole botti di rovere (18 mesi).

Colore rosso violaceo carico, quasi impenetrabile.
Odore intenso che manifesta un variegato ventaglio di sentori speziati di cacao, frutta secca e di bosco.
Al palato si presenta come caldo, ampio, potente e carnoso, dotato di tannicità ben definita ed avvolgente e lunghissima persistenza.

Ottimo con dolci secchi e al cioccolato, crostata ai frutti di bosco, formaggi stagionati e piccanti; vino da meditazione e fuori pasto.
Temperatura di servizio: 18-20°, stappare ed arieggiare alcune ore prima del servizio (meglio il giorno prima).

Calorie per 100 ml. < 135 In controetichetta l’indicazione riguardante il contenuto totale di Solfiti (SO2), ad arricchimento dell’informazione sul prodotto nei confronti del cliente, e a garanzia di basse dosi del conservante, per una migliore salubrità del vino. Bere vino di qualità con moderazione può giovare alla salute.